Gambe gonfie, pesanti e stanche? Segui i nostri consigli su GambePesanti.com

Blog

Gli insegnanti sono maggiormente a rischio di vene varicose?

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

L'insegnamento è una professione nobile, ma può essere stressante per le vene. Ecco perché. L'autunno è arrivato e gran parte degli insegnanti hanno ripreso le attività per il nuovo anno scolastico, ma dovrebbero tenere a mente il rischio che corrono le loro vene, sia che insegnino in classe che online. Proprio così, perché l'insegnamento è considerato una professione ad alto rischio per la comparsa di vene varicose.

Sebbene la comparsa di vene varicose possa essere un fattore genetico (se un parente le ha, si ha maggiore probabilità di sviluppare la condizione) il tuo stile di vita può anche aumentare il rischio di insufficienza venosa, e questo include il lavoro che svolgi ogni giorno. L'insegnamento richiede molte ore in piedi davanti ad una classe o ad una webcam, motivo per cui gli insegnanti sono inclini allo sviluppo dei tipici sintomi da insufficienza venosa, quali gambe gonfie e dolenti.

Perché gli insegnanti sono a rischio di vene varicose?

Il sangue circola nel nostro corpo con l'aiuto di arterie e vene. Nella circolazione sistemica, le arterie trasportano il sangue ossigenato dal cuore ai nostri tessuti. Le vene, invece, riportano il sangue deossigenato verso il cuore, dove verrà inviato ai polmoni per riossigenarsi. Il sangue all’interno delle vene delle gambe, quindi, viene trasportato contro forza di gravità fino al cuore. Le vene, per tale motivo, sono provviste di valvole unidirezionali che favoriscono il ritorno venoso verso il cuore, ed impediscono il ristagno di sangue nella vena. Quando le così chiamate “valvole a nido di rondine” perdono la loro forza, il sangue si accumula all'interno della vena. Questa quantità di sangue in eccesso fa sì che la vena si ingrandisca e si gonfi causando la comparsa di una vena varicosa.

Stare in piedi per quattro o più ore al giorno senza interruzione rende il lavoro delle valvole venose più difficile, portando a un ristagno di sangue nelle vene e, infine, anche alla formazione di vene varicose. Considerando la quantità di tempo che gli insegnanti trascorrono in piedi di fronte alla loro classe, non sorprende che gli insegnanti abbiano un rischio maggiore di sviluppare vene varicose. Lo stesso vale per altre professioni che richiedono periodi prolungati di permanenza in piedi, come l'assistenza infermieristica oppure il lavoro in un negozio al dettaglio o in un ristorante.

Quali sono i possibili rimedi?

Fortunatamente, se sei un insegnante puoi prendere misure per prevenire la comparsa di vene varicose. Quando inizi un nuovo anno scolastico, prova questi sei suggerimenti per proteggere la salute delle tue vene:

1. Indossa scarpe comode. I tacchi alti costringono le valvole delle vene a lavorare ancora più duramente contro la forza di gravità. Quando sei in classe o davanti alla telecamera, indossa un paio di scarpe comode ma di supporto e conserva i tacchi alti per le occasioni speciali;

2. Acquista calze a compressione elastica. Disponibili nelle farmacie o nei punti vendita di forniture mediche, le calze a compressione forniscono uno strato aggiuntivo di pressione sulle vene che aiuta la circolazione sanguigna all'interno della vena;

3. Muoviti quando possibile. Anche se gli insegnanti stanno in piedi per gran parte della giornata, possono comunque mantenere un flusso sanguigno adeguato muovendosi il più possibile. Camminare per la classe o insegnare da seduto aiuta a ridurre lo stress sulle vene delle gambe;

4. Controlla il tuo peso. Ogni chilo in più aggiunge molta più pressione alle vene. Mantenere un peso sano con una dieta povera di grassi e povera di sodio e attraverso l'esercizio fisico favorisce il controllo sul peso e riduce lo sforzo sulle vene;

5. Alza i piedi. Alzare i piedi sopra il cuore contrasta la pressione verso il basso causata dalla gravità e aiuta il sangue a circolare verso il cuore. Inoltre, dopo una lunga giornata di insegnamento, sdraiarsi sul divano alzando i piedi è anche un buon metodo per rilassarsi;

6. Visita uno specialista. Non lasciare che il disagio delle vene varicose ti impedisca di svolgere il lavoro che ami. Se trovi che il gonfiore, i crampi e il dolore delle vene varicose stanno rendendo il tuo lavoro di insegnamento sempre più arduo, è il momento di visitare un angiologo. Gli attuali trattamenti per le vene varicose sono minimamente invasivi, quasi indolori e richiedono solo un breve tempo di recupero, quindi tornerai in classe in pochissimo tempo.

 

Informazioni sull'autore
Angelo Maggio
Author: Angelo Maggio
Bio
Angelo Maggio è un farmacista, specialista in chimica e tecnologia farmaceutiche, in continuo aggiornamento in ambito farmaceutico e sul tema della Nutrizione. Professionista e Science Advisor, sostiene come un approfondimento costante in questi ambiti sia importante per la prevenzione e il trattamento delle patologie al fine di garantire il benessere psicofisico dell’individuo.
Articoli dell'autore

Community

Affiliazione

Sei un chirurgo vascolare o un angiologo? Gestisci una palestra? Entra a far parte del nostro network e inizia subito a offrire la tua consulenza e i tuoi servizi.

Iscriviti

In collaborazione con

Aristeia Farmaceutici

©2021 Gambe Pesanti. All Rights Reserved.
Gambe sempre in forma? Scopri come ricevere consigli utili per il benessere e la salute delle tue gambe...e non solo.  Scopri di più
Toggle Bar

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare nel nostro sito accetti la nostra Privacy Policy e l’utilizzo dei cookie. 
Se hai bisogno di ulteriori informazioni e/o desideri negare l’utilizzo dei cookie mentre stai navigando visita il link di approfondimento sull'utilizzo dei cookie.