Gambe gonfie, pesanti e stanche? Segui i nostri consigli su GambePesanti.com

Blog

Diosmina: è utile per l’insufficienza venosa?

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Formicolio e pesantezza alle gambe? Probabilmente soffri di insufficienza venosa, e nella tua ricerca per trovare un sollievo ti sei imbattuto in una sostanza chiamata diosmina, pubblicizzata come un trattamento efficace per tutte quelle patologie in cui si evidenzia un deficit a carico dei vasi sanguigni.

La diosmina è un flavonoide glicosidico derivato dagli agrumi. I flavonoidi sono una classe di antiossidanti utili a ridurre i processi infiammatori e a promuovere un flusso sanguigno efficiente. Riguardo il trattamento dell’insufficienza venosa la diosmina è la molecola più studiata e con più presenza di evidenze scientifiche in letteratura.

Efficacia clinica della diosmina

In diversi studi, i ricercatori hanno constatato che la diosmina contrasta i segni e sintomi dell'insufficienza venosa cronica, come le ulcere cutanee venose, le vene varicose e le emorroidi (che sono una forma di vene varicose che si sviluppano nel retto o nell'ano). Queste condizioni si verificano quando il flusso sanguigno dagli arti inferiori verso il cuore è compromesso, a causa di un danno alle valvole o alle pareti venose. Il ristagno di sangue nella vena genera infiammazione del tessuto circostante causando edema, formicolio, prurito e in alcuni casi dolore e crampi. Nel caso di ulcere venose sulla gamba o in caso di emorroidi, i sintomi potrebbero includere secrezione e sanguinamento.

Un’indagine del 2013 pubblicata su Phlebology: The Journal of Venous Disease ha evidenziato che la somministrazione di diosmina ha diminuito i sintomi dolorosi della malattia venosa cronica nei 127 pazienti studiati. Allo stesso modo, uno studio del 2017 pubblicato sulla stessa rivista medica ha confermato precedenti rapporti secondo cui gli agenti derivati dai flavonoidi hanno guarito le ulcere venose e ridotto il gonfiore causato dalla malattia venosa cronica.

Come agisce la diosmina?

Una volta assunta per via orale la diosmina viene metabolizzata nel microbiota intestinale in diosmetina, ovvero il principio attivo che verrà assorbito ed esplicherà la risposta terapeutica. La diosmina ha un’azione antinfiammatoria e nello stesso tempo sostiene le pareti delle vene in quanto è un ottimo flebotonico.

L’azione antinfiammatoria è data dal fatto che la diosmina impedisce la fuoriuscita della componente liquida del sangue ai tessuti circostanti. In questo modo si evita il rilascio di mediatori pro-infiammatori da parte dei globuli bianchi, i quali innescano un processo infiammatorio pericoloso. Infatti, in questi casi aumenta anche la produzione di radicali liberi capaci di danneggiare sia le pareti venose che i tessuti circostanti. Inoltre, impedendo la fuoriuscita di materiale sanguigno dalla vena si evita la formazione di edema. Quindi la diosmina ha anche azione antiedemigena.

Oltre all’azione antiedemigena e antinfiammatoria, la diosmina aumenta il tono del vaso favorendo la produzione di adrenalina e noradrenalina, due neurotrasmettitori che promuovono la vasocostrizione. Inoltre, la diosmina inibisce la produzione di istamina, molecola che favorisce la vasodilatazione.

Effetti collaterali e precauzioni

La diosmina è generalmente riconosciuta come una molecola efficace e sicura. Sebbene rari, gli effetti collaterali della diosmina includono mal di stomaco, diarrea, mal di testa, vertigini.

Gravidanza e allattamento

A causa della mancanza di studi scientifici, le donne in gravidanza o che allattano dovrebbero evitare di assumere diosmina.

In ogni caso è sempre bene parlare con uno specialista prima di assumere diosmina.

 

Informazioni sull'autore
Angelo Maggio
Author: Angelo Maggio
Bio
Angelo Maggio è un farmacista, specialista in chimica e tecnologia farmaceutiche, in continuo aggiornamento in ambito farmaceutico e sul tema della Nutrizione. Professionista e Science Advisor, sostiene come un approfondimento costante in questi ambiti sia importante per la prevenzione e il trattamento delle patologie al fine di garantire il benessere psicofisico dell’individuo.
Articoli dell'autore

Community

Affiliazione

Sei un chirurgo vascolare o un angiologo? Gestisci una palestra? Entra a far parte del nostro network e inizia subito a offrire la tua consulenza e i tuoi servizi.

Iscriviti

In collaborazione con

Aristeia Farmaceutici

©2021 Gambe Pesanti. All Rights Reserved.
Gambe sempre in forma? Scopri come ricevere consigli utili per il benessere e la salute delle tue gambe...e non solo.  Scopri di più
Toggle Bar

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare nel nostro sito accetti la nostra Privacy Policy e l’utilizzo dei cookie. 
Se hai bisogno di ulteriori informazioni e/o desideri negare l’utilizzo dei cookie mentre stai navigando visita il link di approfondimento sull'utilizzo dei cookie.